Successioni

La perdita di una persona cara comporta anche una serie di adempimenti. Una fatica in più da affrontare. Non farlo da solo e affidati al CAAF CGIL, intermediario abilitato all’invio telematico obbligatorio della dichiarazione di successione.


La dichiarazione di successione è un adempimento fiscale.
Rappresenta il passaggio dal deceduto ai suoi eredi del patrimonio attivo (immobili, conti correnti, titoli, crediti, etc.) e passivo (eventuali debiti, ipoteche, etc.). Per questo va presentata dagli eredi entro 12 mesi dal decesso. Serve, tra le altre cose, per aggiornare l’intestazione degli immobili al Catasto, sbloccare eventuali conti correnti bancari o postali e pagare le imposte dovute.

Al CAAF CGIL trovi un servizio che informa e accompagna con professionalità e discrezione, garantendo:

  • informazioni generali su tutti gli aspetti fiscali e giuridici dell’eredità
  • le verifiche ipotecarie e catastali preliminari
  • la predisposizione della documentazione necessaria (dichiarazione di successione, voltura catastale, anche in caso di riunione d’usufrutto, dichiarazione per agevolazioni prima casa, etc.)
  • l’invio telematico della dichiarazione all’Agenzia delle Entrate
  • il calcolo delle imposte in “autoliquidazione” (con pagamento dei tributi proporzionale al valore degli immobili e contestuale all'invio della dichiarazione) e stima dell'imposta di successione, se dovuta (liquidata successivamente dall’Agenzia delle Entrate)

Un servizio dedicato che ti offre assistenza, nella tutela dei tuoi diritti e interessi. Evitando il più possibile la burocrazia, ti indirizza anche agli Uffici competenti e/o alle altre categorie o servizi CGIL. Attraverso professionisti qualificati può provvedere inoltre a perizie di stima su aree scoperte e accatastamenti. Fissa un appuntamento, nell'assoluto rispetto della privacy, con garanzia della dichiarazione secondo la normativa vigente, a tariffe competitive e agevolate per gli iscritti.

Scarica la lista dei documenti necessari per procedere con:
icona PDF Dichiarazione di successione

icona PDF Accrescimento/riunione di usufrutto - Consolido diritto di abitazione

Scarica la brochure:
icona PDF Servizio Successioni CAAF CGIL Treviso

CAAF CGIL Treviso - Servizio Successioni

Alcune informazioni utili

La successione può essere:

  • testamentaria: c’è un testamento pubblico o olografo in cui il defunto ha designato gli eredi e disposto dei propri beni
  • legittima: non c’è un testamento e la legge individua gli eredi dell’asse ereditario in funzione del grado di parentela

Gli eredi possono:

  • accettare l’eredità espressamente (con atto del Notaio o in Tribunale) o tacitamente (es. facendo il passaggio di proprietà di un veicolo, vendendo un immobile o riscuotendo un conto corrente)
  • accettare l’eredità con beneficio d’inventario, in modo che eventuali debiti del defunto non intacchino il loro patrimonio personale
  • rinunciare all’eredità entro 3 mesi dalla data del decesso se sono nel possesso dei beni del defunto o entro 10 anni se non ne sono in possesso

La dichiarazione di successione:

  • è obbligatoria e va presentata entro 12 mesi dal decesso da: eredi, chiamati all’eredità, legatari o loro rappresentanti, da tutori, curatori e amministratori dell’eredità, dagli esecutori testamentari o dagli immessi nel possesso temporaneo dei beni dell’assente e dai trustee
  • non è obbligatoria quando l’eredità è devoluta al coniuge e ai parenti in linea retta e l'attivo ereditario non supera i 100.000 euro e non comprende beni immobili o diritti reali immobiliari
  • non è l’unico adempimento che scaturisce dalla data del decesso: esistono anche altri obblighi tributari e giuridici (pagamento IMU, versamenti IRPEF, dichiarazione dei redditi del defunto, etc.) ed eventuali altri adempimenti (passaggio di proprietà del veicolo, cambio d’intestazione delle utenze, pagamento del mutuo, chiusura di posizioni bancarie e/o assicurative e subentro nei contratti di locazione, domanda di voltura catastale al Catasto se il deceduto era titolare di usufrutto o altro diritto reale, ad esempio di abitazione, su beni immobili, etc.)


Consulta la pagina dedicata a eventuali proroghe e scadenze collegate all'emergenza coronavirus, clicca qui


Torna alla homepage CAAF CGIL Treviso